Trofeo “Roma ConCorre per la legalità” alla Roma Urbs Mundi

La manifestazione, promossa dal Comando Regionale Lazio della Guardia di Finanza in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, si pone lo scopo di lanciare un messaggio sul valore civile ed educativo della legalità economica.

I partecipanti indosseranno una maglietta che recherà sul retro il testo del 1º comma dell’articolo 53 della Costituzione: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva” a testimonianza della sinergia fra tutte le Istituzioni coinvolte (oltre a Guardia di Finanza e Camera di Commercio, anche Ordine dei Commercialisti, Ordine degli Avvocati, Rete delle Professioni Tecniche, Associazioni di categoria), che nell’immaginario collettivo appaiono collocate su posizioni contrapposte, ma che invece sono determinate, ciascuna nel proprio ruolo, a garantire le necessarie condizioni di legalità all’economia del Paese, soprattutto in questo difficile momento congiunturale.

Al Trofeo è associata un’iniziativa benefica a favore di Special Olympics Italia, Movimento globale a carattere internazionale che, attraverso lo sport unificato – mediante il quale Atleti con e senza disabilità intellettive hanno l’opportunità di giocare insieme nella stessa squadra – sta creando un nuovo mondo fatto di inclusione e rispetto, dove ogni singola persona viene accettata e accolta indipendentemente dalla sua capacità o disabilità.

PREMIAZIONI

Assoluti: primi 3 uomini – prime 3 donne
Guardia di Finanza: primi 3 uomini – prime 3 donne
Associazioni di Categoria (Camera di Commercio, Confindustria e C.S.A.In.): primi 3 uomini – prime 3 donne
Professionisti (Ordine Avvocati, Ordine Commercialisti e Rete Professioni Tecniche): primi 3 uomini – prime 3 donne

COMUNICATO UFFICIALE

Il Gruppo Sportivo Bancari Romani comunica con estremo rammarico che l’evento ROMA URBS MUNDI 15 km, previsto per domenica 18 ottobre 2020, non potrà aver luogo in quella data.

Le attuali contingenze fanno purtroppo venir meno i presupposti per poter anche soltanto pensare ad un evento di massa. La situazione legata alla diffusione del virus ci impone molta prudenza, i protocolli federali sono assai stringenti e ripropongono il gravoso tema collegato alle responsabilità.

Le sempre più onerose spese da sostenere per l’organizzazione di un evento in una città come Roma (Polizia Municipale, transenne, occupazione di suolo pubblico, ecc), non rendono economicamente sostenibile una edizione in tono minore, con poche centinaia di partecipanti.

Dopo la ricalendarizzazione della RomaOstia (per la quale soltanto a pochi giorni dall’8 marzo avevamo ricevuto la lettera ufficiale con la quale la Questura ci comunicava l’impossibilità di far partire la gara), siamo costretti a rinunciare anche al nostro evento di ottobre. Per correttezza non avevamo mai aperto le iscrizioni: non ce la sentivamo di dare per certo qualcosa che certo non era anche se, come accade a tutti gli organizzatori in questo periodo, ci abbiamo sperato. In particolare perché sarebbe stato un chiaro segnale di ulteriore miglioramento.

La situazione generale, nel nostro paese e nel mondo, non sta purtroppo migliorando, anche se ci auguriamo che le autorità politiche e sportive continuino a comprendere in primis l’importanza dell’attività fisica come fonte di benessere fisico e mentale e parallelamente la situazione in cui versano le società sportive che organizzano eventi di massa. Il nostro è rimasto uno dei pochi settori praticamente fermo. Con un minimo di supporto, potremmo immaginare di organizzare degli eventi “minori” con un numero di partecipanti molto inferiore ed una dilatazione dei tempi e degli spazi compatibile con lo status quo. Questo però sarebbe possibile solo grazie ad un supporto delle istituzioni politiche e sportive.

Ci auguriamo di poter tornare presto ad accogliervi ai nostri eventi, vedervi spillare un pettorale, gioire con voi al taglio di un traguardo. Quando e qualora tornerà ad essere possibile, noi ci saremo, pronti e felici di avervi ancora con noi.

ROMA URBS MUNDI 2019: UN GRANDE SUCCESSO DEL GSBRUN!

Image

 

3800 atleti al via della 15 km organizzata dal GSBRun

FREEDOM AMANIEL E ELISABETTA BELTRAME TRIONFANO NELLA 21^ ROMA URBS MUNDI

 

E’ stata una grande festa per i 3800 atleti che si sono presentati ai nastri di partenza della 21^ edizione della Roma Urbs Mundi: la 15 km organizzata dallo storico GSBRun da affrontare correndo o camminando o dividendo la fatica con qualcuno per dar vita alla staffetta.

La manifestazione ha colorato oggi le vie del centro storico della Capitale, da Viale delle Terme di Caracalla passando per Colosseo, Fori Imperiali, Piazza del Popolo, Piazza di Spagna per arrivare all’interno dello Stadio Nando Martellini. I 15 km sono stati affrontati dai tanti presenti correndo o anche in camminata sportiva alla quale hanno aderito centinaia di fitwalkers. Una giornata di grande sport che ha riscosso unanimi consensi da parte di chi ha partecipato e del grande pubblico che ha accompagnato nelle strade le fatiche dei protagonisti all’ombra dei monumenti storici della Città Eterna.

 

GARA MASCHILE-

La gara maschile ha visto l’eritreo, romano di adozione, Freedom Amaniel (Forum Sport Center) bissare il successo dello scorso anno. Il vincitore ha concluso la sua fatica con il tempo di 46:59 migliorando di 1’ 39” il riscontro cronometrico della scorsa edizione. Alle spalle di Amaniel, insieme a lui per tutta la gara, Roman Prodius. L’atleta moldavo tesserato per la LBM, ha tentato di tenere il passo di testa prima di staccarsi intorno al quinto chilometro. Il suo riscontro cronometrico, 48:30, è comunque di buon valore a testimonianza delle capacità di questa vecchia conoscenza del podismo romano. Terzo posto con 50:51 per il catanese Luca Stagno della Etnatletica San Pietro.

 

GARA FEMMINILE-

Altro duello fra due assolute protagoniste del running laziale quello che è andato in scena fra le donne. Elisabetta Beltrame, atleta della LBM, è partita con la fiera intenzione di ripetere il successo della scorsa edizione. L’impresa le è riuscita nel tempo di 54:32, prestazione che migliora di 1’20” quella dell’anno precedente. Seconda piazza per Paola Salvatori (Roma 83) che, pur non tenendo il passo della Beltrame, ha fatto una gara eccellente chiudendo in 55:37. Terza piazza per Paola Patta (Podistica Solidarietà) giunta al traguardo in 56:55.

 

GARA A STAFFETTA-

Per la prima volta sul percorso della Roma Urbs Mundi si è corso a coppie. Cinque chilometri per il primo frazionista, i restanti dieci per il compagno di squadra. Fra le coppie femminili primo posto per Daniela Reali e Elisa Ferro Luzzi che hanno chiuso in 1:27:39; fra gli uomini successo per il tandem Mattia Marchese e Gianluca Bruni giunti in 1:05:09; tra le coppie miste (uomo/donna) successo per i coniugi Alessia Romano e Giovanni Danese che al traguardo hanno fatto segnare il tempo di 59:23.

 

LE JOELETTE

Hanno fatto il loro esordio nella Roma Urbs Mundi anche i ragazzi in Joelette, spinti al traguardo da fantastici alfieri, amici della Sod Italia Onlus.

 

SABATO PROLOGO ALLA RUM CON LA FESTA DEI BAMBINI CON LA BABY SPRINTERS-

Circa 500 bambini entusiasti hanno fatto da prologo sabato mattina alla Roma Urbs Mundi 2019. I più piccoli, da 0 a 14 anni, hanno dato vita a prove di velocità all’interno dello Stadio Nando Martellini cimentandosi in varie distanze seguiti e guidati dai tecnici del GSBR Run.

 

LA SODDISFAZIONE DEGLI ORGANIZZATORI-

Laura Duchi, a nome del GSBRun ha sottolineato la soddisfazione di tutto il comitato organizzatore: “La Roma Urbs Mundi cresce edizione dopo edizione. Quest’anno abbiamo sfiorato i quattromila iscritti: sotto il profilo organizzativo è stato un grande sforzo ma tutto è andato per il meglio e la soddisfazione più grande, oltre al riscontro tecnico dato dal tempo dei vincitori, sono i commenti positivi di tutti coloro che hanno preso il via, questo ci ripaga del tanto lavoro di queste ultime settimane“.

 

 

 

ROMA URBS MUNDI 2019: LA 15 KM DI ROMA IN PROGRAMMA IL 20 OTTOBRE PRESENTA LA STAFFETTA

Si avvicina il 20 ottobre, e già sono quasi 2mila gli iscritti alla 15 km di Roma, ROMA URBS MUNDI, giunta alla ventunesima edizione.

La Roma Urbs Mundi, evento ideato ed organizzato dal GSBRun, già organizzatore della RomaOstia, negli ultimi anni, da quando il percorso è stato disegnato sulla distanza dei 15 km, ha fatto registrare un’esponenziale crescita di iscrizioni, che lo scorso anno furono 3500. Ad oggi, a poco meno di un mese dallo start sono già quasi 2000 i runner che hanno prenotato il pettorale lasciando sperare che vengano superati i già altissimi numeri dell’ultima edizione a testimonianza di una formula vincente che ha fatto riscontrare immediatamente l’altissimo gradimento del popolo del podismo romano. La distanza di 15 km piace infatti molto sia ai runner già esperti, che spesso in questo periodo preparano le distanze di maratona autunnale, sia ai neofiti, che si cimentano per la prima volta su un chilometraggio più lungo.

 

 

 TANTE NOVITA’: GARA A STAFFETTA E NUOVO PERCORSO

Per regalare alla città una vera e propria festa del running gli organizzatori hanno studiato per quest’anno tante novità che renderanno l’evento ancor più coinvolgente.

Oltre alla tradizionale gara competitiva di 15 km, e alla non competitiva, che si svolgerà sulla stessa distanza e che consentirà a tutti di partecipare, quest’anno per la prima volta sarà possibile iscriversi a coppie alla gara a staffetta. Sullo stesso percorso infatti due frazionisti si daranno il cambio. Il primo percorrerà i primi 5 km, sobbarcardosi lo sforzo del tratto più duro, mentre il secondo raccoglierà il testimone e si cimenterà sui restanti 10 km fino al traguardo posto all’interno dello stadio Nando Martellini, per un arrivo in coppia mano nella mano! Proprio l’organizzazione della gara a staffetta ha reso necessaria una modifica del tradizionale percorso, che non cambierà scenari, attraversando le strade e i monumenti storici più belli della città, ma che verrà corso al contrario con l’attraversamento del quartiere Aventino-San Saba, quello più impegnativo, nella parte iniziale della gara.

 

FITWALKING

Anche quest’anno sarà possibile partecipare alla Roma Urbs Mundi di 15 km in Fitwalking.

ll Fitwalking è la disciplina di cammino sportivo e vigoroso adatta a tutti e ideata dal campione di marcia Maurizio Damilano (atleta italiano, campione olimpico di marcia a Mosca 1980 e due volte campione mondiale nella 20 km).

La gara è certificata FITWALKING, metodo M. Damilano, ed ha come tempo massimo 2h15m, quindi alla portata di tutti i camminatori.

 

 

3000/5000 DI ANDREA E BABY SPRINTER

Come ogni anno la Roma Urbs Mundi sarà preceduta venerdì 18 ottobre dalla settima edizione del Tremila di Andrea: gara in pista sulla distanza di 3000 o 5000 metri riservata agli atleti tesserati al GSBRun-Bancari Romani. Un tributo che ogni anno i Bancari Romani dedicano ad Andrea Moccia, sfortunato atleta che per tanti anni è stata una punta di diamante del team che, come in ogni edizione, sarà presente a bordo pista, insieme alla famiglia per salutare tutti i suoi amici.

Sabato 19 ottobre Baby Sprinters: mattinata dedicata ai più piccoli, da 0 ai 14 anni, che potranno provare l’emozione di calcare la pista dello Stadio di Caracalla cimentandosi su varie distanze (a seconda dell’età) sotto l’attenta guida degli istruttori del GSBRun.

 

 

ISCRIZIONI RUM 15 KM

La quota di iscrizione per la partecipazione alla gara competitiva ed alla non competitiva di 15 km è di € 15,00 fino 30 settembre € 18,00 fino al 14 ottobre. Saranno possibili iscrizioni last minute al Villaggio, il 18 e il 19 ottobre, al costo di € 20,00 solo fino ad esaurimento pettorali (1-5000). La quota di iscrizione alla gara a staffetta è di € 20,00 per ogni coppia.

A tutti i partecipanti maglia tecnica Mizuno personalizzata per l’evento.

 

Per info: tel.06/57288029. Mail:info@romaurbsmundi.it

 

Ufficio Stampa:

Gianluca Montebelli cell.333.6554876

Mail:gianlucamontebelli@yahoo.it

IL 20 OTTOBRE 2019 TORNA LA 15 KM

Si è rimessa in moto la macchina organizzativa della 15 km Roma Urbs Mundi, che si correrà domenica 20 ottobre 2019 sul tradizionale percorso nel cuore del centro storico della Capitale: dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, attraversando piazza Venezia, piazza Del Popolo, piazza di Spagna costeggiando la scalinata di Trinità dei Monti, via dei Fori Imperiali, il Colosseo, le Mura Aureliane, la Piramide Cestia e Porta San Paolo, fino al ritorno su viale Aventino con arrivo all’interno dello Stadio Nando Martellini. Sulla stessa distanza di 15 chilometri è prevista la gara competitiva, riservata ai tesserati, e una non competitiva ludico-sportiva aperta a tutti, anche ai camminatori.

La manifestazione, inserita nel Calendario Fidal ed organizzata dal GSBRun, con il patrocinio di Roma Capitale e Regione Lazio, festeggia quest’anno la 21^ edizione. Passata nelle ultime due stagioni da 10 a 15 chilometri, l’evento ha registrato un clamoroso gradimento da parte dei runners che sono aumentati in maniera esponenziale, passando dai poco più di 2000 iscritti del 2017 ai quasi 4000 dell’ultima edizione, di cui 3232 hanno tagliato il traguardo, con un incremento di oltre il 50%.

La Roma Urbs Mundi è dunque entrata di prepotenza nel cuore dei podisti romani ed anche quest’anno il GSBRun sta preparando grandi novità e sorprese per far sì che si avvicinino all’evento non sono gli appassionati di corsa su strada.

“La distanza di 15 km è “abbordabile” per tutti gli sportivi: per chi già è abituato a correre o a fare sport, è sufficiente qualche settimana di allenamento specifico e la voglia di correre insieme ad altre migliaia di appassionati” dice Laura Duchi, presidente del GSBRun.

 

ISCRIZIONI 

Un incentivo importante sarà quello di offrire l’iscrizione al costo di 12 Euro fino al 27/6, le successive scadenze saranno €15 fino al 30/9 ed €18 fino al 14/10. Saranno possibili iscrizioni last minute al Villaggio, il 18 e 19 ottobre, al costo di 18 Euro fino ad esaurimento pettorali.

 

15 KM FITWALKING

Anche nell’edizione 2019 la Roma Urbs Mundi offre la possibilità ai ‘camminatori’ di partecipare, sullo stesso percorso della prova podistica, alla 15 km Fitwalking: certificata Metodo Fitwalking Maurizio Damilano che avrà come tempo massimo 2h15m. Saranno presenti tre coppie di pacemaker per i camminatori che accompagneranno i partecipanti ad un ritmo controllato e li porteranno al traguardo rispettivamente in 1h45 (7’00/km), 2h00 (8’00/km) e 2h15 (9’00/km)

 

PROFESSIONAL CORPORATE RUN

Gara nella gara la Professional Corporate Run riservata alle aziende ed inserita nel Professional Corporate Run Championship, un progetto nato per facilitare lo sviluppo della “passione per la corsa” all’interno delle aziende e delle organizzazioni professionali e per condividerla tra i colleghi creando dei momenti di svago e di partecipazione finalizzati al benessere personale e di gruppo. Le aziende interessate a partecipare possono inviare una mail a info@romaurbsmundi.it

 

MIZUNO SPOSOR TECNICO

Mizuno, uno dei brand più noti e di qualità tecnica nel mondo del running, già dall’anno scorso ha deciso di sposare il progetto legato alla 15 km romana e sarà dunque ancora sponsor tecnico anche della Roma Urbs Mundi 2019. Firmate Mizuno saranno le maglie dei partecipanti, oltre ai premi di categoria e a quelli degli atleti assoluti.

 

RADIO GLOBO RADIO UFFICIALE

La Roma Urbs Mundi 2019 inaugura una nuova partnership, quella con Radio Globo. La stazione Radio più ascoltata della capitale ha deciso di affiancare gli organizzatori e di farsi voce della 15 km romana. Tante le novità in arrivo che vedranno protagonisti la radio ed i suoi speaker.

 

ISCRIZIONI

Le iscrizioni sono aperte sul sito www.romaurbsmundi.it

 

Tutte le informazioni sul percorso e sulle iscrizioni sono disponibili sul sito www.romaurbsmundi.it

 

Ufficio Stampa e Comunicazione 

Gianluca Montebelli 333. 6554876 gianlucamontebelli@yahoo.it

AMANIEL E BELTRAME TRIONFANO ALLA ROMA URBS MUNDI 2018!

Grande successo della gara di 15 km organizzata dai Bancari Romani che ha visto al via 3270 atleti (3232 al traguardo)  fra i quali anche i calciatori ex giallorossi Alberto Aquilani e Aleandro Rosi
 
Con 3270 atleti al via è andata in scena questa mattina la Roma Urbs Mundi, tradizionale corsa di ottobre organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani, che per il secondo anno consecutivo si è disputata sulla distanza di 15 km. La bellezza del percorso e la distanza hanno evidentemente trovato il positivo riscontro dei podisti tanto da demolire ogni precedente record di partecipazione all’evento lasciando presagire per il futuro una crescita nei numeri visto l’interesse non solo da parte dei romani ma anche dei numerosi gruppi sportivi provenienti da ogni parte d’Italia.

Alla fine sono stati 2786 gli atleti che hanno completato la gara competitiva e 446 quelli che indossavano il pettorale della non competitiva per un totale di 3232 atleti al traguardo.

In mezzo ai tanti runner anche due conoscenze dello sport romano come Alberto Aquilani e Aleandro Rosi, calciatori professionisti che hanno vestito anche la maglia azzurra della nazionale, attualmente in attesa della chiamata di qualche squadra, i quali hanno scelto la Roma Urbs Mundi per rifinire la propria condizione fisica.

La gara è stata particolarmente bella e combattuta anche sotto il profilo agonistico. A primeggiare in campo maschile il ventiduenne eritreo, tesserato per il gruppo sportivo LBM, Freedom Amaniel, che si è presentato in solitaria sul traguardo posto all’interno dello Stadio Nando Martellini completando la prova in 48:10. Al posto d’onore il connazionale compagno di squadra Elias Embaye che ha fermato il cronometro a 49:48. Sul gradino più basso del podio uno dei più popolari runner del Lazio, Ettore Scardecchia portacolori della Running Evolution, che ha chiuso in 49:48.

Altro nome di spicco del podismo laziale al primo posto della gara femminile, Elisabetta Beltrame la quale ha completato l’en plein della LBM Sport terminando la sua fatica chiudendo con il tempo di 55:54. Alle sue spalle Paola Patta che ha tagliato il traguardo in 1:00:40. Al terzo posto Roberta Boggiatto che ha portato sul podio gli organizzatori dei Bancari Romani completando i 15 chilometri in 1:01:01.

Nella classifica riservata ai presidenti, ha trionfato El Fadil Soufiane del Runners Team Colleferro seguito da Christian Milana della Olibanum Over Runners. Terzo Emiliano Scarsella, Presidente di Go Running.Al di lá della gara agonistica la tre giorni della Roma Urbs Mundi è stata una vera e propria festa dello sport iniziata venerdì pomeriggio con la manifestazione 3000/5000 di Andrea, riservata ai tesserati dei Bancari Romani, che hanno dato vita a performance per onorare Andrea Moccia, lo sfortunato atleta del Gruppo Sportivo che ha assistito alle gare bordo pista.

Sabato mattina oltre 300 bambini, da 0 a 12 anni, hanno partecipato a Bimbincorsa – Baby Marathon su varie distanze, alla presenza di due grandi della marcia italiana Marco De Luca ed Antonella Palmisano, presenti nel R.U.M. Village come testimonial dello sponsor tecnico Mizuno.

 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione 
Gianluca Montebelli 333. 6554876 gianlucamontebelli@yahoo.it

ROMA URBS MUNDI: ALLA QUINDICI KM IDEATA DAL GS BANCARI ROMANI E’ RECORD DI ISCRIZIONI

Numeri da record per la gara organizzata dal GS Bancari Romani che si correrà domenica 21 ottobre nel cuore di Roma: sono 3500 quelli che hanno prenotato il loro pettorale per la 15 km di Roma

Domenica 21 ottobre saranno oltre 3500 tra competitivi e semplici appassionati a prendere parte alla manifestazione organizzata dal GS Bancari Romani, una corsa sulla distanza di 15 km con un percorso suggestivo e molto tecnico.

Quando manca ancora una settimana al via, che sarà dato alle 9.00 di domenica 21 ottobre da viale delle Terme di Caracalla, le iscrizioni hanno superato quota 3500 costringendo gli organizzatori ad una chiusura anticipata. Un numero straordinario che implementa considerevolmente quello dei 2000 atleti che presero parte all’edizione scorsa. Evidentemente si è rivelata vincente la formula, con una distanza particolarmente gradita al popolo dei podisti che dà la possibilità di percorrere un buon numero di chilometri, anche in preparazione delle maratone autunnali. Si ricerca forse anche la qualità di una organizzazione di grande affidamento, come quella del gruppo che ha portato all’affermazione ed al successo mondiale la RomaOstia.

 

In un momento difficile per il podismo, che vede in tutte le gare della Capitale una riduzione sistematica dei partecipanti, o in alcuni casi addirittura la cancellazione degli eventi, gli organizzatori della Roma Urbs Mundi stanno dimostrando che con idee e professionalità si possono ancora costruire eventi di grande impatto e successo.

 

IL PERCORSO

Il percorso approvato dalle Autorità competenti ricalca sostanzialmente quello del 2017 (vede solo una piccola modifica nel finale) e partirà da Via delle Terme di Caracalla per snodarsi per le vie del centro di Roma, interessando i luoghi di maggior interesse turistico-culturale (Colosseo, Via dei Fori Imperiali, Piazza Venezia, Via del Corso, Piazza di Spagna, Via Nazionale, Mura Aureliane ).

 

NON SOLO CORSA:  15 KM DI FITWALKING O BABYRUN

Grazie all’accordo con Fitwalking, l’arte di camminare di Maurizio Damilano, sono stati coinvolti gruppi di camminatori che percorreranno il suggestivo tragitto con la tecnica di camminata veloce.

Perfezionato anche un accordo con BabyRun Project, brand italiano veicolo dello Stroller moving, cioè di tutte quelle attività motorie a bassa e media intensità che si possono svolgere con il bambino nel grembo materno, in passeggino o comunque in età da passeggino. Capiterà quindi di vedere sul percorso anche qualche neomamma/neopapà che spingeranno il loro piccolo sul passeggino.

 

BIMBI IN CORSA – BABY MARATHON

Lo stadio delle Terme di Caracalla, dove sarà allestito il Villaggio della Roma Urbs Mundi, vivrà una tre giorni di animazione e sport, da venerdì 19 a domenica 21 ottobre. Sabato mattina” Bimbincorsa – Baby Marathon, Circolo Unicredit – Banca di Roma”, rivolta ai bambini da 0 ai 12 anni, che si cimenteranno su varie distanze sulla pista dello Stadio. Iscrizione gratuita, senza classifica, nella quale tutti i bambini partecipanti verranno premiati.

 

TREMILA/CINQUEMILA DI ANDREA

Venerdi pomeriggio si svolgerà la quinta edizione del Tremila di Andrea: gara in pista sulla distanza di 3000 o 5000 metri riservata agli atleti tesserati al GS Bancari Romani. Un tributo che ogni anno i Bancari Romani dedicano ad Andrea Moccia, sfortunato atleta che per tanti anni è stata una punta di diamante del team che, come in ogni edizione, sarà presente a bordo pista, insieme alla famiglia per salutare tutti i suoi amici.

 

 

Tutte le informazioni sul percorso e sulle iscrizioni sono disponibili sul sito www.romaurbsmundi.it

 

Ufficio Stampa e Comunicazione 

Gianluca Montebelli 333. 6554876 gianlucamontebelli@yahoo.it